Are you a Carer, Occupational Therapist or Physiotherapist? Join our Healsoul.

Conservativa

ragazza-seduta-sala-dentista

Il problema delle carie

La carie è una patologia dentale innescata dall’attacco di alcuni batteri presenti nel cavo orale e si verifica per diversi motivi.
Tra questi troviamo la forma dei denti, la posizione, la superficie o il sovraffollamento che non aiutano la corretta igiene orale quotidiana, causandone quindi accumulo di placca batterica e successivamente la carie.

Cura delle carie: la terapia conservativa

La terapia conservativa è una pratica che consiste nella rimozione del tessuto cariato, con tecniche il meno invasive possibile. Il tessuto rimosso viene sostituito con un materiale da restauro, che viene unito direttamente al tessuto sano.
Le cure conservative si occupano di ristabilire struttura e forma ed estetica dei denti danneggiati da carie, mediante la chiusura delle cavità risultanti dall'eliminazione dello smalto e della dentina cariata. Un esempio di odontoiatria conservativa è l’otturazione, semplice o complessa a seconda dell’estensione della lesione.
In alternativa ad una terapia conservativa si può procedere con una ricostruzione detta intarsio eseguita in laboratorio. Sulla base di un’impronta, il tecnico può ricostruire la parte mancante in resina composita o in materiale ceramico. Una volta terminato, verrà incollato al dente riabilitato.