Ortodonzia Invisibile

ortodonzia-invisibile

Ortodonzia invisibile: l’apparecchio dentale che non si vede

L’ortodonzia invisibile comprende tutta una serie di trattamenti ortodontici con un doppio obiettivo, correggere problemi legati ai denti ed essere discreti, appunto invisibili.
L’idea alla base di questi trattamenti è quella di offrire un’alternativa più estetica ai tradizionali dispositivi in metallo, in modo che il paziente si senta più a suo agio e sicuro di sé. Da anni è diventata la soluzione preferita principalmente dai pazienti adulti.

Tipologie di apparecchi invisibili

Esiste un’ampia varietà di tipologie di apparecchi invisibili. Questi variano a seconda di fattori come l’età, le esigenze orali e le tipologie di problematiche che devono essere corrette. Per le diverse opzioni dentali invisibili che esistono, troviamo due macro categorie: gli apparecchi invisibili fissi e gli apparecchi invisibili rimovibili.
Gli apparecchi possono essere realizzati in diversi materiali, come:
Apparecchi in ceramica:
on le medesime caratteristiche dei tradizionali apparecchi in metallo, risultano quasi invisibili proprio perché il colore della ceramica si mimetizza allo smalto naturale del dente. Il materiale garantisce un’elevata durezza, ma sono più delicati.
Apparecchi in composito:
molto simili a quelli in ceramica, la principale differenza sta nel materiale, anch’esso si adatta perfettamente al colore naturale del dente, ma il loro punto debole sta nell’usura precoce degli stessi e con il tempo tendono ad ingiallirsi.
Apparecchi in zaffiro:
molto simili a quelli in ceramica e completamente trasparenti quindi indicati su denti bianchi. Il vantaggio è che questi dispositivi sono meno delicati e meglio gestibili rispetto a quelli in ceramica.
Tutti questi dispositivi necessitano di una durata maggiore della terapia perché il filo ortodontico scorre meno negli slot ed hanno un costo maggiore rispetto a quelli tradizionali.
Apparecchi linguali:
sono un tipo di apparecchio dentale fisso, fatto in metallo che viene inserito sul retro del dente, e risultano quindi completamente invisibili all’esterno.
Allineatori invisibili:
sono dei dispositivi ortodontici rimovibili composti da più mascherine trasparenti che si adattano perfettamente ai denti del paziente. Questi esercitano una pressione per spostare i denti a poco a poco, fino a quando non si ottiene un allineamento corretto. Sono rimovibili in qualsiasi momento e possono essere riposizionati con estrema facilità