Are you a Carer, Occupational Therapist or Physiotherapist? Join our Healsoul.

Ortodonzia

Che cos’è l’ortodonzia e a cosa serve?

E’ quella branca dell’odontoiatria che si occupa di correggere anomalie scheletriche e dentali mediante l’impiego di dispositivi di vario tipo (mobili, fissi ed invisibili).
sorriso-con-apparecchio-ortodontico
Gli obiettivi di un trattamento ortodontico sono:
-ottenere una buona estetica del sorriso
-prevenire patologie dentali (carie) e parodontali (malattia parodontale)
-migliorare la funzione masticatoria
-migliorare la funzione respiratoria

Ortodonzia: terapie e pratiche principali

L’ortodonzia mira a correggere alterazioni dello scheletro e dei denti tramite l’utilizzo di forze meccaniche esercitate da differenti tipologie di dispositivi. Tali dispositivi si dividono in attivi e passivi. I primi esplicano la loro forza direttamente sui denti e/o sulle ossa mascellari attraverso viti, archi e molle; i secondi invece esplicano la loro azione sui muscoli masticatori e indirettamente sui denti e/o sulle ossa. (terapia miofunzionale)
Talvolta è necessario far precedere alla terapia meccanica un intervento di tipo chirurgico atto a rimuovere la presenza di eventuali elementi (denti sovrannumerari) o inclusi che fungono da ostacolo al corretto allineamento dei denti.
L’ortodonzia può essere utilizzata come sistema di prevenzione nel caso di Bite per bruxismo dove molte persone involontariamente la notte stringono i denti o digrignano causando abrasioni irreversibili degli elementi dentari, o sovraccaricando la muscolatura masticatoria e l’articolazione tempro-mandibolare a volte associato a contratture, dolori cervicali e cefalea.
Ed ancora a protezione dentali (paradenti) per sport da contatto entrambi realizzate individualmente, stabili si adattano esattamente alle arcate dentarie sono confortevoli e permettono di respirare liberamente.
Le pratiche ortodontiche si attuano mediante l’utilizzo di dispositivi, la cui tipologia varia in funzione delle anomalie del paziente e della soluzione più efficace che il professionista individua per il trattamento.

Gli strumenti dell'ortodonzia

L'apparecchio ortodontico

L’apparecchio ortodontico è un dispositivo dentale con il quale il medico ortodontista è in grado di riallineare i denti, in modo da ottenere una masticazione corretta e una migliore estetica.
Tra gli apparecchi ortodontici, ne esistono varie tipologie, che si differenziano per il loro utilizzo la loro struttura e funzionalità.

L'ortodonzia invisibile

L’ortodonzia invisibile è una tecnica che prevede l’uso di sottili mascherine trasparenti, in grado di allineare progressivamente i denti. Una delle tecniche principali dell’ortodonzia invisibile prevede l’utilizzo di maschere trasparenti, visibili dall’interlocutore solo a distanze molto ravvicinate.